Come rendere efficiente la Link Building per attività locali

Come rendere efficiente la Link Building per attività locali

La tecnologia, ed in particolare Internet, ha avuto un impatto enorme sulla società, con modifiche dal punto di vista strategico anche per le grandi aziende, e non solo. Le attività locali, ovvero quei negozi, centri ecc. che si basano principalmente su una clientela nelle vicinanze, possono sfruttare con grande vantaggio i benefici del vasto mondo del web, per ampliare il bacino d’utenza e quindi migliorare i propri affari.

Tutto ciò rientra nel mondo della SEO, acronimo di Search Engine Optimization, una serie di pratiche ed attività per migliorare il posizionamento del proprio sito web sui principali motori di ricerca, per aumentare le visite, le interazioni ecc.

Per un’attività locale ciò è di estrema importanza, in quanto tramite il proprio sito web può esporre i propri servizi svolti o anche sfruttare il web come un negozio online, quindi attivando una vera e propria piattaforma e-commerce.

Una delle migliori strategie per migliorare il posizionamento ed in generale la visibilità del proprio sito web è il servizio di Link Building, che, se svolto correttamente e con attenzione, può portare risultati eccellenti e in tempistiche non eccessive. Scopriamo nel dettaglio di cosa si tratta e i consigli pratici da seguire per ottimizzarla al meglio.

In cosa consiste la Link Building

Google e gli altri principali motori di ricerca seguono determinati parametri per valutare un sito web e posizionarlo al meglio dal punto di vista della visibilità. La Link Building è senza dubbio un parametro fondamentale per il sito web di un’attività locale e non solo. Rientrante nelle strategie chiamate SEO Off-Site, consiste nel creare una rete di link in entrata sul sito in questione, i quali ovviamente dovranno essere scelti con cura e sufficientemente pertinenti con gli argomenti specifici trattati dalla propria attività.

Non bisogna pensare che basta posizionare molti link nel sito per vedere migliorare il proprio posizionamento. Bisogna scegliere attentamente i link in uscita da inserire, che rimandano a siti attendibili, di qualità e pertinenti con le possibili ricerche e richieste dell’utenza. Per valutare l’attendibilità di un sito bisogna tenere in considerazione tre aspetti principali, ovvero il suo dominio, la coerenza con gli argomenti trattati e ovviamente la vicinanza con il territorio in cui l’attività locale opera.

Quest’ultimo aspetto è importante in quanto il parametro geografico nelle ricerche sui principali motori di ricerca è spesso considerato dagli utenti, per riuscire rapidamente a filtrare le soluzioni per trovare quella più comoda e giusta al proprio caso.

Come migliorare la Link Building

Se non si è pratici dell’ambito SEO ed in generale di tecnologia, è sempre consigliato affidarsi ad apposite agenzie per il Link Building. In caso si voglia provare a svolgere questa operazione di posizionamento autonomamente, seguire alcune indicazioni e consigli pratici sarà sicuramente di grande aiuto. Alcuni tra i principali a riguardo sono:

  • cooperare con enti, attività ed aziende locali, creare momenti di interazione e anche promozioni reciproche;
  • creare contenuti per siti esterni, attività chiamata guest blogging, che consente di ottenere qualche link in entrata;
  • inserire la propria attività all’interno delle directory locali, contenente informazioni sicure ed affidabili;
  • migliorare la reputazione del proprio sito web, grazie a recensioni positive di clienti ecc., molto considerate da Google stessa.

Far svolgere la Link Building a un’agenzia

Affidarsi ad apposite agenzie esperte di SEO per sfruttare al meglio i servizi di Link Building può essere un investimento vincente e subito ripagato. Un esempio è l’agenzia Spider-link, esperta nelle varie pratiche di ottimizzazione del posizionamento di siti sui motori di ricerca. Si potrà richiedere un efficiente Link Building per il sito della propria attività locale e verificare gli effettivi miglioramenti e progressi dal punto di vista della visibilità e delle interazioni con l’utenza.