Casa in montagna: come scegliere il contratto luce più adatto

Casa in montagna: come scegliere il contratto luce più adatto

Avere una seconda casa è un sogno per molti e le località di montagna possono essere perfette per trascorrere i weekend in inverno o le ferie al fresco in estate.

Tuttavia, una seconda casa comporta alcune spese e trovare il contratto luce economico e adatto può essere molto difficile.

In questo articolo ti spieghiamo come scegliere il contratto luce più adatto per la tua casa in montagna e una panoramica delle migliori offerte attive.

Come scegliere il contratto luce più adatto per la casa in campagna

La principale regola da seguire è quella di scegliere il fornitore che sia più adatto alle tue esigenze energetiche. A seconda di quanto tempo passi nella tua casa in montagna avrai bisogno di un servizio di fornitura dell’energia elettrica con un rapporto qualità-prezzo differente.

Inoltre ci sono alcuni aspetti da valutare nella scelta del contratto per la luce come per esempio l’attenzione all’ambiente e alla sua sostenibilità, la trasparenza delle offerte per evitare di ricevere sorprese al momento della bolletta e infine un’assistenza clienti che sia attenta e disponibile nell’informazione e nella risoluzione dei problemi di un consumatore.

Queste sono le regole principali da seguire nella scelta di un contratto della luce, ma quali sono le tariffe migliori? Scopriamole insieme.

Quali sono le migliori tariffe luce per la casa in montagna?

Grazie a CheTariffa.it, che permette di avere un’idea chiara sulle offerte e sulle tariffe della luce più convenienti, possiamo illustrarti le migliori tariffe luce.

Se preferisci andare nella tua casa in montagna principalmente nei weekend, una delle offerte migliori per te è Next Energy Luce di Sorgenia al prezzo bloccato di 51,91 euro al mese. Inoltre per l’attivazione di questa offerta non sono previsti costi e l’energia è 100% ecosostenibile. Con Sorgenia potrai controllare i tuoi consumi e inviare l’autolettura direttamente online.

Un’altra tariffa vantaggiosa per la seconda casa è la tariffa Premium Web Luce casa di Agsm. Questa ha un prezzo di 52,28 euro al mese e la bolletta arriva direttamente via email. Tramite lo sportello online si può usufruire di numerosi vantaggi come fare reclami o segnalazioni, controllare le bollette ma anche lo stato dei propri pagamenti.

Edison Energia invece propone l’offerta Edison World Plus Luce al prezzo di 57,30 euro. Grazie all’area clienti dell’App Energy Control Light potrai individuare gli sprechi, ottimizzare i tuoi consumi e risparmiare.

Infine tra le migliori offerte troviamo anche E-Light di Enel Energia al costo mensile di 58,44 euro con attivazione gratuita.

Come posso risparmiare nella mia casa in montagna?

Una seconda casa può essere molto dispendiosa per quanto riguarda i consumi, ci sono però delle soluzioni per risparmiare.

Prima di tutto è sempre meglio scegliere elettrodomestici e impianti che siano a basso consumo, facendo molta attenzione alle classi energetiche: è sempre preferibile scegliere una classe A o A++++.

Inoltre quando utilizzi lavatrice o lavastoviglie, il nostro suggerimento è quello di sfruttare il massimo delle potenzialità e usufruirne nelle fasce orarie in cui il consumo è minore, così da evitare sprechi e risparmiare allo stesso tempo.

Un altro accorgimento che può aiutarti a risparmiare sulla bolletta della luce è di spegnere sempre la luce in base ai momenti della giornata o quando non si è in casa. Inoltre anche i dispositivi in stand-by dovrebbero essere spenti quando non si usano, poiché assorbono moltissima energia anche quando non vengono utilizzati.

Ricordati sempre di inviare l’autolettura del contatore: questa piccola attenzione sarà fondamentale per farti risparmiare sulla bolletta. Al giorno d’oggi questa pratica è molto più semplice poiché molti contatori la inviano direttamente schiacciando un tasto oppure puoi riportarla al fornitore tramite app.

Infine c’è il canone rai che dal 2016 viene inserito nelle bollette della luce. Bisogna pagarlo una volta all’anno per la casa in cui si è residenti. Il consiglio che ti diamo è quindi di fare attenzione che non sia ripetuto sia per la prima casa che per la seconda.

Ci sono davvero tanti elementi da considerare per scegliere la tariffa luce migliore per la tua casa in montagna, ma con piccole accortezze per risparmiare e con il giusto fornitore, potrai trovare quella più adatta alle tue esigenze.