Cosa sono il processo di profilatura e macchina profilatrice

Cosa sono il processo di profilatura e macchina profilatrice

Cos’è il processo di profilatura e perché è importante

Sono presenti svariati settori industriali che producono dei prodotti specifici, e oggi sono disponibili svariate tecnologie che possono essere utilizzate al fine di raggiungere tale risultato. Oltre alle tecnologie è anche possibile utilizzare delle macchine apposite per lavorare il metallo. Quest’ultimo viene lavorato per svariati settori, quali: trasporti pubblici, serramenti correlati all’edilizia, abitazioni private, arredamenti appositi per gli uffici e così via.

Tutti i settori per cui si lavora il metallo hanno in comune un processo specifico, ossia la profilatura dei metalli. Quest’ultima, anche nota come profilatura a rulli o a freddo, equivale a un processo apposito che consente di formare lamiere metalliche (prevalentemente in acciaio laminato) e nastri. Questi vengono costantemente piegati al fine di ottenere la forma di tubo o profilo adeguato.

Il processo ha dei vari passaggi da rispettare. Innanzitutto il nastro deve passare tramite una coppia di rulli, i quali riescono a piegare il materiale quanto basta. Si ottengono dei risultati più resistenti e sottili, e rispetto ad altre tecnologie la profilatura a freddo consente di risparmiare maggior energia e tempo.
Solitamente questo procedimento è scelto al fine di realizzare dei tubi costituiti da volumi e lunghezze elevate, oltre che un costante profilo. Tali tubi vengono poi, come precedentemente anticipato, utilizzati in svariati settori: costruzioni navali, edilizia, macchinari, elettronica, orologeria e orafo.

Come funziona una profilatrice a rulli

Per poter attuare il processo di profilatura a freddo è necessario l’apposito macchinario, ossia la macchina profilatrice. Quest’ultima ha un funzionamento che consente di risparmiare parecchio tempo ed energia rispetto ad altri macchinari e tecnologie. Detiene tre elementi fondamentali: il sistema di taglio, l’aspo avvolgitore e il sistema della profilatura. L’aspo è un elemento utilizzato per alimentare costantemente il macchinario in caso sia necessaria la lavorazione di grandi quantità di materiale.
Il sistema di profilatura invece consente di laminare il materiale fino ad ottenere un determinato profilo, per questo vengono utilizzati rulli inferiori e superiori ben specifici. Ve ne sono infatti differenti in commercio. Infine, questo macchinario è costituito dal sistema di taglio, usato per l’appunto al fine di sviluppare preventivamente il materiale ancor prima di inserirlo all’interno delle stazioni della profilatura e tagliare il nastro.

Generalmente una macchina profilatrice è costituita da un aspo avvolgitore, un sistema di profilatura e un sistema di taglio. La macchina in questione è anche capace di svolgere ulteriori lavori, come ad esempio la saldatura dei metalli e ulteriori lavorazioni.
Se si è interessati alle profilatrici oppure a delle informazioni riguardanti fornitori nel settore, come Evomach.

Guida alla scelta di una profilatrice per lamiere

Qualora si desideri acquistare una profilatrice alluminio o profilatrici per lamiere, è possibile seguire svariati consigli che possono determinare un acquisto ottimale. In primo luogo, per poter acquistare una profilatrice lamiera si consiglia di valutarne le funzionalità, tipologie e capacità di produzione.
In particolare, si consiglia di capire quali sono i metalli da poter lavorare e quali devono essere i risultati finali. Solitamente si scelgono le macchine profilatrici al fine di lavorare argento, oro e platino per l’oreficeria, mentre nel settore industriale si prediligono materiali quali alluminio, rame, zirconio e afnio.
E’ inoltre importante stabilire i passaggi che la profilatrice per lamiera deve effettuare al fine di ottenere il risultato desiderato, così da non investire un quantitativo eccessivo di soldi su energia consumata e tempo. Si consiglia infine di verificare nelle macchine profilatrici la presenza di funzionalità aggiuntive, come laser, posa dell’anima interna o saldatura tig.
Se si desidera sono disponibili anche modelli alquanto rinomati che presentano dei tasti di comando sia all’uscita sia all’entrata, e una manutenzione più facile grazie al cambio della bobina veloce e semplice.